Piglio, non c’è pace per la città del Cesanese. Altri 11 contagi si aggiungono a quelli già comunicati nei giorni scorsi.

Una situazione che preoccupa, anche in virtù del fatto che il contagio è entrato dentro una residenza per anziani infettando 30 utenti.

Il sindaco Mario Felli ha informato la popolazione appena ottenuto i dati dalla Asl

 

La ASL di Frosinone mi ha comunicato che altri 11 nostri concittadini sono risultati positivi al COVID-19 (oltre a quelli già comunicati nei miei precedenti post).

La curva dei contagi non si placa.

Il virus é tra noi e nonostante le misure restrittive ed i controlli, ancora vedo troppa leggerezza nei comportamenti.

In attesa delle cure specifiche, l’evolversi della situazione dipenderà dai nostri comportamenti.

Un appello ai più giovani: la didattica a distanza è stata predisposta per ridurre il più possibile la diffusione del virus, laddove il distanziamento risulta impraticabile.
Non andare a scuola ma uscire in gruppi di dieci e più persone, assembrati in posti nascosti o in abitazioni private, vanifica gli sforzi che ognuno di noi sta facendo da mesi, mettendo a repentaglio la propria salute e quella dei propri cari.

Chiedo senso di responsabilità.

Noi ce la stiamo mettendo tutta e ricordo che dobbiamo evadere e combattere il virus e non le regole.