Il sindaco di Affile, Ercole Viri, con un comunicato di oggi, annuncia l’evento di festa religiosa della “Nostra Protettrice Santa Felicita Martire”. Nello stesso però, richiama i concittadini all’osservanza delle regole sanitarie.

Oggi celebriamo la Festa della Nostra Protettrice Santa Felicita Martire, dice nel comunicato, e subito parla del problema della pandemia, infatti il richiamo del primo cittadino è al particolare clima di preoccupazione per il numero dei positivi al Covid. Precisa che sono 20 i cittadini che risultano contagiati, come da comunicato odierno della Asl.

Viri spiega poi che tale numero è in effetti più elevato, perché non c’è in elenco il numero degli affilani che hanno fatto il tampone presso strutture private e sono risultati positivi.

Sulla base di queste considerazioni il sindaco anticipa che “continuando con l’aumento dei contagi, dovrà emettere un’ordinanza con restrizioni e disposizioni anti-Covid sul territorio comunale”.

Conclude infine con la raccomandazione alla prudenza ed a considerare “tutti i nostri interlocutori” come se fossero positivi al Covid. Rammenta inoltre l’uso della mascherina e del rispetto del distanziamento sociale.
Ercole Viri saluta cordialmente i cittadini con l’augurio di un miglioramento della situazione, dicendo che questo tuttavia, dipenderà dal comportamento corretto di ognuno.